I cambi giornalieri nel Forex

cambi giornalieri forex

I cambi giornalieri del Forex si riferiscono al valore del rapporto attribuito alle monete scambiate nel gioco di compra/vendita, all’interno di questo grande mercato globale. Per capire di cosa si tratta basta immaginare il Forex come un mercato virtuale su cui può interagire il mondo intero. Certo ci sono entità finanziarie che possono agire direttamente, altri, invece che lo devono fare attraverso intermediari, ovvero, i brokers.
Questi ultimi attraverso i loro siti, mettono a disposizione strumenti online per compiere operazioni finalizzate a trarre guadagno dalle fluttuazioni delle valute. I cambi giornalieri sono importanti per capire quanto il nostro capitale vale e come possiamo cambiarlo al fine di trarre vantaggio economico.
Le operazioni riguardano la vendita e l’acquisto delle valute degli stati: il gioco si svolge cercando di speculare sul valore attribuito ad esse durante la giornata.

Gli orari e i giorni del Forex

Il mercato è aperto 24h su 24h e per 5 giorni su 7 della settimana. A causa dei differenti fusi orari, l’apertura dei mercati viene distinta per sessioni e secondo l’ora italiana sono:

  • Sessione Asiatica: dalle 23 alle 10
  • Sessione Americana: dalle 14 alle 23
  • Sessione Europea: dalle 9 alle 18

In questi intervalli, circola un’enorme liquidità di denaro influenzata da una molteplicità di fattori politici, economici e sociali. I momenti di maggiore fluidità del mercato, con liquidità scambiata alle stelle, sono quelli in cui le sessioni si accavallano.
I cambi giornalieri nel Forex vengono sempre pubblicati in tempo reale. I prospetti che riassumono i comportamenti delle valute sono di facile consultazione. In genere, in verticale viene indicata la valuta al numeratore, in orizzontale quella al denominatore. L’incrocio tra le righe e colonne indica l’indice di cambio.
Opzioni aggiuntive si trovano nei grafici e possono indicare il valore massimo e minimo, l’entità della domanda e dell’offerta e molto altro.

Piattaforme e cambi giornalieri nel Forex

Le piattaforme dei brokers, attraverso le quali si può accedere per interagire in questo grande mercato, mettono a disposizione i cambi giornalieri nel Forex. Gli utenti possono visionarli per valutare la mossa che ritengono giusta. Questo è un gioco di compra/vendita di valute: gli scambi maggiori avvengono tra dollaro ed euro, tra dollaro e Yen, tra dollaro e sterlina ad esempio.
La differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita si chiama spread: il broker titolare della piattaforma guadagnerà da esso. Per questo si cerca di fornire informazioni sempre più dettagliate agli speculatori. Più quest’ultimi guadagnano dal gioco di acquisto/vendita maggiore sarà la loro percentuale trattenuta.

Come capire il rapporto tra due monete

Per capire meglio su come agire in un rapporto tra due monete bisogna considerare una frazione. Al numeratore mettiamo, ad esempio, l’Euro(EUR) e al denominatore il Dollaro(USD): EUR/USD.
Mettendola in questi termini, l’operazione sia essa di vendita o di acquisto si riferisce all’EUR, cioè alla valuta posta al numeratore. In cosa si dovrebbe concretizzare quindi la speranza dell’investitore o meglio dello speculatore?
Semplicemente nel fatto che l’Euro sia la valuta più apprezzata e il dollaro invece quella perdente, in caso di operazione di acquisto. Nel caso di vendita, invece, deve accadere ovviamente il contrario.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento
Guida al Forex
Informazioni su Guida al Forex 83 Articoli
Guida al Forex è un portale che nasce con l'intento di fornire informazioni reali e approfondite sul mondo del Trading online, del Forex e in generale dell'economia. Una guida imparziale senza andar mai, in alcun modo, a spingere l'utente a investire su determinati strumenti finanziari.