Opzioni Binarie: dalla Gran Bretagna un giro di vite

Opzioni Binarie crisi

Maggiori controlli su quello che viene ritenuto uno dei prodotti finanziari più a rischio della rete: le Opzioni Binarie. Uno strumento di cui ormai si conoscono abbondantemente vizi e virtù e che ora la Fca, Financial conduct authority, l’organo che nel Regno Unito ha il compito di vigilare sul mercato finanziario andando a regolamentare i broker online, ha deciso di mettere al centro del suo focus.
A partire dall’anno nuovo, dal 2018, ci saranno controlli più serrati sicuramente sulle Opzioni Binarie; e probabilmente anche sul mondo delle Criptovalute, altro settore che sta crescendo enormemente rendendo quindi necessaria una maggiore attenzione dato che, sempre secondo la Fca, la fluttuazione dei prezzi cui le monete virtuali sono sottoposte rischia di essere molto pericolosa per i consumatori. In sostanza investire sulle criptovalute genererebbe un grande rischio di perdita del capitale.

La maggior parte degli investitori perde i propri soldi

Il giro di vite deciso dalla Financial conduct authority nasce da una contingenza che la stessa autorità ha voluto evidenziare: nella maggior parte dei casi l’investitore che punta sulle Opzioni Binarie perde i soldi che ha investito.
Inoltre, come se ciò non bastasse, lo strumento tende anche a generare dipendenza proprio come nel caso del gioco d’azzardo: d’altra parte chi opera nel Regno Unito in questo campo deve proprio avere la concessione di una licenza dalla commissione dei giochi d’azzardo; e, a partire dal 3 gennaio 2018, anche l’autorizzazione ad operare da parte della Fca.
Nasce tutto dall’essenza delle Opzioni Binarie, da quello che rappresentano e dal modo in cui sono. Per capirlo è necessario partire dalla loro natura che ormai sarà nota ai più: come si può leggere su questo sito di Opzioni Binarie che rappresenta una guida completa allo strumento, si parla di strumenti finanziari derivati e legati quindi ad asset sottostanti.

Strumenti simili a giochi d’azzardo

L’utente trova dinnanzi a sé una duplice possibilità, da cui l’appellativo di ‘binarie’: ovvero, scegliere se il prezzo di un asset salirà o scenderà con riferimento ad un dato periodo temporale. Ecco perché si parla di strumenti simili a scommesse, quasi un gioco d’azzardo. Chi investe deve decidere se puntare tutto sul segno ‘più’ o sul segno ‘meno’. Un po’ come il rosso e il nero alla roulette.
Nelle Opzioni Binarie il trader imposta la cifra che vuole investire, sceglie l’asset di riferimento sul quale puntare e quindi va a decidere la direzione del prezzo. Se si indovina tale direzione, si ottiene una vincita. Altrimenti il capitale investito andrà perduto. Questo in estrema sintesi il funzionamento delle Opzioni Binarie, che già avevamo visto in passato.

Nel Regno Unito le Opzioni Binarie hanno causato molte frodi

Da Gennaio 2018 quindi nel Regno Unito maggiori controlli su questi prodotti finanziari. Sarà adottata una regolamentazione specifica sulle Opzioni Binarie; ai clienti sarà inoltre data la possibilità di sporgere reclami rivolgendosi al Financial Ombudsman Service e avendo accesso al Financial Services Compensation Scheme, ovvero il piano di risarcimento degli investitori per i clienti delle società di servizi finanziari autorizzati.
Tra l’altro la Fca ha reso noto, sulla base di alcune elaborazioni su potenziali conflitti di interesse tra consumatori e broker, che negli ultimi 5 anni le Opzioni Binarie avrebbero causato oltre 2mila vittime di frodi per una perdita complessiva di quasi 60 milioni di sterline. Ovvero, 22 mila sterline per ciascun singolo investitore. E nel Regno Unito ciò è sufficiente per dichiarare guerra allo strumento delle Opzioni Binarie.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento
Guida al Forex
Informazioni su Guida al Forex 86 Articoli
Guida al Forex è un portale che nasce con l'intento di fornire informazioni reali e approfondite sul mondo del Trading online, del Forex e in generale dell'economia. Una guida imparziale senza andar mai, in alcun modo, a spingere l'utente a investire su determinati strumenti finanziari.