Opzioni Binarie

Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invito ad abbandonare questo sito. In seguito all’intervento dell’ESMA (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati ) del 2 Luglio 2018, le opzioni binarie non sono più disponibili per i traders retail, ovvero investitori privati, ma solo per i trader professionisti.

Le opzioni binarie sono tra gli strumenti più richiesti e controversi del Trading Online. Si legge spesso in rete di trader che puntano su questo asset attratti dalla facilità di investimento: in realtà si parla di strumenti che hanno comunque un fattore di rischio e guadagnare con le opzioni binarie non è facile.
Non a caso a partire dal 2 luglio 2018, l’Autorità europea per gli strumenti finanziari e i mercati (ESMA) ha concordato alcune misure che prevedono il divieto di investimento sulle opzioni binarie per investitori non professionisti.

Opzioni Binarie cosa sono

Anche note come operazioni binarie, sono più simili ad una previsione che non ad un investimento vero e proprio: in sostanza studio e calcolo possono non essere sufficienti in quanto una buona dose della riuscita dell’investimento in opzioni binarie dipende anche dal fattore della casualità o buona sorte che dir si voglia, Non a caso le opzioni binarie vengono spesso accostate ad una sorta di scommessa, fattore che agli occhi di alcuni investitori le rende ancor più attraenti. Vediamo nel dettaglio come si potrebbero definire le opzioni binarie e in che modo funzionano.
Entrando nello specifico di cosa sono le opzioni binarie, si tratta di uno strumento di trading online tramite il quale chi effettua l’ investimento va sostanzialmente a fare una previsione sulla variazione di un titolo: tale previsione prende in considerazione solo due ipotesi, da qui il nome ‘binarie’, ovvero può essere corretta o non corretta.

Come funziona il Trading Binario

Il trading di opzioni binarie è un investimento che funziona più come una previsione che può essere giusta o sbagliata, tutto o niente senza alcun punto intermedio. Un investitore scommette che una determinato asset sarà superiore o inferiore ad un certo livello ad una data stabilita.
Una forma di investimento semplificato, che consente a chiunque di tentare la sorte sui mercati finanziari. Più nel concreto si tratta di uno strumento finanziario che prevede un asset sottostante e che ha un determinato valore, una scadenza, una previsione e un rendimento nel tempo stabilito.

Come fare Trading Opzioni Binarie

Quando si investe su un’ opzione primaria si va prima di tutto a individuare l’asset sul quale si vuole investire; che sia petrolio, oro, valuta nel caso del forex ecc… si procede quindi scegliendo come ovvio l’importo da investire, la scadenza dell’opzione in termini temporali e, come ultimo parametro, il tipo di previsione. Che, trattandosi di opzione binaria, quindi che prevede due sole ipotesi, deve essere di segno ‘più’ o di segno ‘meno’.
In sostanza un’opzione binaria è uno strumento finanziario basato su una semplice domanda che può avere come risposta sì o no. Proprio per la loro natura sono spesso chiamate anche opzioni “tutto o niente”.

Operazioni Binarie: rendimento e rischi

E qui arriviamo a un altro aspetto focale quando si parla di opzioni binarie: il rendimento. Si perchè quando l’opzione scadrà, se la nostra previsione sarà stata rispettata andremo a incassare il rendimento; nel caso opposto, avremo perso la cifra investita. Quello che è importante specificare è che, nel caso previsione rispettata, la cifra che andremo a incassare sarà l’ 80% al massimo di quanto investito: nel caso di opzione non rispettata, si perderà la somma.
Come si comprende, sono una forma di investimento estremamente facile alla quale chiunque può accedere provando a fare una previsione su un asset basandosi su due sole opzioni. Ecco perchè le opzioni binarie sono tanto popolari quanto rischiose; perchè ciascuno può provare a investire in pochi passaggi e con facilità irrisoria.

Esempi di Opzioni Binarie

Facciamo un esempio concreto di investimento in opzioni binarie semplificando ulteriormente il concetto: si sceglie l’asset sul quale puntare, si va poi ad indicare se, scaduto il tempo previsto per l’opzione binaria (tempo sempre breve, le opzioni binarie vanno dai 30 secondi a qualche ora), il valore di quell’asset sarà sceso o salito, si stabilisce l’importo da puntare e si procede inviando al broker l’ordine.
Quindi, tornando all’esempio di trading binario, un investitore in opzioni binarie andrà a scommettere che in un dato giorno ad un dato orario il prezzo di un asset scelto arriverà a un valore X. Se questo si verifica, l’investimento sarà vincente; in caso contrario si perderà la cifra investita.
Per investire in opzioni binarie si deve registrare un account presso una piattaforma di trading che preveda la compravendita di questo strumento; quasi tutte ormai consentono di acquistare opzioni binarie. Una volta registrato un account presso un broker online che tratti opzioni binarie si può provvedere ad investire direttamente tramite piattaforma.

Tipologie di Opzioni Binarie

Per capire meglio come fare trading su questi strumenti, andiamo a vedere di quante tipologie possono essere le opzioni binarie. Si parla fondamentalmente di tre distinti tipi di operazione:

  1. Opzione Binaria Alto/Basso (o sotto/sopra): in questa tipologia si va a prevedere se a una determinata scadenza temporale il prezzo dell’asset scelto sarà sopra o sotto al prezzo di mercato al momento dell’ operazione. È l’opzione più diffusa e utilizzata dai trader. Se quindi, ad esempio, in questo momento il valore dell’oro è di X, possiamo andare a prevedere se entro le 11 di domani questo valore sarà più alto o più basso.
  2. Opzione Binaria Tocca o No: si va qui a scommettere se il prezzo di un asset riuscirà a raggiungere o no un valore entra una data scadenza. Ad esempio, una valuta ha in questo istante un determinato valore: possiamo scommettere se questa stessa valuta riuscirà o meno a toccare una data quota entro le 10 di domani mattina.
  3. Opzione Binaria Range o Intervallo: con questa opzione si va a indicare un range stabilito di valore e si andrà quindi a scommettere se, sempre a una data scadenza, il valore sarà all’ interno (In) o all’ esterno (Out) di questo range. Scegliamo ad esempio un’ azione che ha un valore di tot dollari: impostata la scadenza, ad esempio tra una settimana, si va a indicare il range entro di intervallo per poi prevedere se a scadenza, tra un settimana, il valore delle azioni si troverà dentro questo range (In) o fuori (Out).

Differenze Forex e Trading Binario

Arrivati fin qui risulta più facile comprendere le differenze tra forex e investimento in opzioni binarie: il forex è il mercato di cambio della valute. Nelle opzioni binarie si va invece a investire in asset di vario genere, da azioni a indici passando per materie prime.
In linea generale poi il forex è un investimento un po’ più complesso mentre le opzioni binarie, come detto, sono più semplici e accessibili a chiunque. Tuttavia sia per il forex che per il trading binario vale sempre lo stesso principio: massima attenzione nel muoversi e ricordarsi che un po’ di esperienza e conoscenza non guasta.

Opzioni Binarie opinioni

Parlando di opinioni sulle opzioni binarie, è difficile dare una risposta esatta sulla natura dello strumento: scorrendo tra i vari forum di operazioni binarie emerge che c’è molta divergenza di vedute. Alcuni utenti le apprezzano proprio per la loro natura estremamente facile, alla portata di chiunque; altri ne mettono in risalto i fattori di rischio evidenti, visto che non ci si può basare più di tanto su calcoli e studi ma serve più che altro buona sorte.
In sostanza le opinioni sulle opzioni binarie sono divergenti ed è difficile schierarsi da una parte piuttosto che dall’altra; in caso di desiderio di provare lo strumento, il consiglio è quello di partire con un budget limitato in fase iniziale.

Strategie Operazioni Binarie

A questo punto diventa semplice ed intuitivo rispondere anche ad una domande che viene spesso posta in questo settore: esistono strategie per operazioni binarie? In realtà una strategia vera e proprio non esiste proprio in virtù della natura di questo asset.
Attenzione, questo non vuol dire che si deve approcciare lo strumento senza avere conoscenze tecniche; è bene conoscere i mercati, l’andamento degli asset in quel dato periodo storico, studiare i meccanismi delle borse ecc… partendo da queste conoscenze minime di finanza si va poi ad effettuare una previsione che è comunque legata anche ad incognite.
In alcuni casi ci si affida ai cosiddetti segnali di opzioni binarie; che altro non sono che indicazioni, alert, che arrivano al trader da parte di un broker di opzioni binarie quando si verificano condizioni di mercato potenzialmente favorevoli. Il che ovviamente non vuol dire che l’investimento avrà maggiori margini di riuscita.

Opzioni Binarie sono una truffa?

Ultima domanda, che nasce spontanea visto anche quanto si legge in rete spesso e volentieri: le opzioni binarie sono una truffa? Di truffe se ne sono registrate diverse, spesso a causa di broker non onesti: certo è che dal 2 luglio 2018 le opzioni binarie sono vietate in Italia e nei paesi Cee dall’Esma, Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati.
A seguito di quella decisione si è stabilito che le operazioni binarie potranno essere utilizzate da investitori professionisti soltanto, non quindi dal cliente retail. Con il nuovo regolamento si è quindi vietato il ricorso al trading binario per clienti non investitori professionisti visti i tanti rischi ai quali erano regolarmente esposti. Ciò indica che le operazioni binarie non sono una truffa, ma comunque uno strumento da prendere con le molle.