Piattaforme Trading Online

Per accedere al mercato del trading online ed iniziare a investire è necessario utilizzare un intermediario tra noi e il mercato virtuale; questi intermediari sono le piattaforme di trading. Si tratta di un soggetto che accompagnerà l’utente nei suoi investimenti e fornirà i giusti supporti per poter operare. Cosa sono le piattaforme di trading online?
Concretamente sono siti che mettono a disposizione dell’utente un software per investire tramite la rete. Grazie a questi broker virtuali si possono portare a termine tutte le operazioni per il trading: apertura, chiusura e gestione delle posizioni di mercato attraverso un intermediario finanziario come un broker online.
Oggi le piattaforme di trading online sono molte: il primo passo che un trader deve fare è scegliere a quale affidarsi tra le tante presenti sul mercato.

Piattaforma di Trading Online come scegliere

Vediamo qualche consiglio su come scegliere una piattaforma di trading online: il primo aspetto da valutare è quello legato alla regolamentazione del broker in questione. Ci si deve domandare se la piattaforma che si sta valutando è autorizzata ad operare o meno. Chi rilascia tale autorizzazione?
Dipende dal paese dove ha sede la piattaforma: in Itali a regolamentare le piattaforme di trading online ci pensa la Consob, Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. Altri paesi hanno un organo equivalente come ad esempio la CySEC (Cyprus Security and Exchange Commission).
Altro punto che determina la scelta sono legati ad usabilità della piattaforma, commissioni, servizio assistenza, servizi correlati come nel caso del conto demo.

Migliori piattaforme di Trading Online

La miglior piattaforma di trading online deve avere un mix di tanti aspetti partendo proprio dalla regolamentazione cui si faceva riferimento sopra. In fase di scelta è importante non farsi influenzare da altri, ma scegliere una piattaforma in base alle esigenze personali come ad esempio l’asset sul quale si vorrebbe investire.
Un aspetto importante dato che esistono piattaforme specializzate in Forex (valute estere), altre che consentono di tradare in borsa online, ed ancora broker per Opzioni Binarie o specializzati in Criptovalute. Scegliere in base alle proprie esigenze e valutando anche l’interfaccia della piattaforma.
La migliore piattaforma di trading online dovrebbe essere intuitiva e comoda da utilizzare; tutte le funzioni devono essere facili e comprensibili. Da controllare anche le funzionalità di base e quelle aggiuntive: una piattaforma dovrebbe corrispondere alle necessità di trading del momento senza presentare funzionalità aggiuntive e dispersive.

Esiste una piattaforma migliore di Trading Online?

Esiste una piattaforma migliore per fare trading online? In base a quanto fin qui detto è evidente che il discorso è del tutto soggettivo fatti salvi alcuni paletti, come quello della regolamentazione. Da considerare anche l’importanza del servizio clienti per ricevere assistenza, possibilmente continuativa ed in lingua.
Per quanto riguarda le commissioni ed i costi di uso di una piattaforma di trading, solitamente i broker consentono di investire in modo gratuito o con un tasso di sconto in cambio della gestione di un conto finanziato e / o della realizzazione di un determinato numero di negoziazioni al mese. Le migliori piattaforme di trading offrono un mix di funzionalità efficaci e commissioni basse.

Broker online: quali fattori valutare

Può essere intelligente optare per piattaforme che consentano di impostare Stop Loss e Take Profit per tutte le operazioni: aspetti spesso non tenuti in considerazione ma che possono salvare. Come nel caso dello Stop Loss, che permette di indicare un livello massimo di perdite che si è disposti a subire sulle singole operazioni. Allo stesso modo con il Take Profit si va ad indicare un livello al raggiungimento del quale l’operazione potrà essere chiusa in modo automatico.

Piattaforme Trading e conto Demo

Una volta scelta la piattaforma di trading sarà importante iniziare a prendere confidenza con lo strumento: è fondamentale scegliere un broker che dia la possibilità di iniziare con un conto demo così da capire come funziona il meccanismo e prenderci confidenza senza investire da subito soldi reali.
In sostanza è possibile aprire un conto ed iniziare ad investire senza soldi veri: una modalità che consente di avvicinarsi al trading online per gradi ed apprenderne i meccanismi fino a quando non ci si sentirà pronti ad utilizzare soldi reali. A meno che non si sia già trader esperti può essere utile aprire un conto demo per imparare come funziona il trading senza investire soldi veri. Operazione che sarà importante anche per testare la piattaforma di trading online in questione e capire se possa fare al caso nostro.

Come funzionano le piattaforme Trading Online

Le piattaforme online per fare trading sono solitamente create su un software compatibile con i principali sistemi operativi e offrono un’interfaccia grafica diversa da piattaforma a piattaforma. Sono collegate con il conto trading del cliente e, al contempo, con il mercato degli strumenti finanziari sui quali è possibile investire. Si avranno a disposizione i vari grafici di andamento, con le call to action per portare a termine l’acquisto.
Una volta entrati nella piattaforma si dovrà registrare un account, verificarlo, quindi caricarlo con soldi che si andranno poi ad investire nelle operazioni di trading. Un iter spesso rapido e semplificato, motivo per il quale conviene scegliere piattaforme trading in lingua italiana.

Piattaforme di Trading Online opinioni

Altro consiglio da tenere a mente quando si sceglie una piattaforma di trading online è quello di informarsi prima sulla fama del broker e di leggere consigli in rete oltre che opinioni di altri utenti che abbiano già utilizzato quel broker. Il trading online è un mondo intorno al quale sta crescendo l’interesse e il giro di soldi: di conseguenza, il fattore sicurezza va tenuta nella giusta considerazione.
Prima di scegliere il broker cui affidarsi e la relativa piattaforma da utilizzare, valutare al meglio tutti gli aspetti; leggere magari pareri, opinioni e recensioni di utenti che lo hanno provato. Sono tanti i siti di trading oggi in rete che offrono consigli; leggere tanti commenti e pareri può essere un buon modo per scegliere la piattaforma con consapevolezza e mettendosi al riparo da eventuali rischi.

Piattaforme di Trading Online Italia

Si legge spesso di trader che si informano su piattaforme di trading online italiane: in realtà non ha molto senso parlare di questo aspetto perché, come detto, a fare la differenza è la licenza che il broker ha. Una piattaforma di trading può anche essere straniera, importante è che abbia autorizzazione ad operare in Italia rilasciata dalla Consob.
Steso discorso per la lingua: esistono tante piattaforme trading online di altri paesi che sono multilingua e possono essere utilizzate, quindi, anche in italiano. Attenzione quindi a valutare tutti questi fattori prima di scegliere il broker online al quale affidarsi.