Piattaforme Forex
Piattaforme Forex

Per accedere al mercato del forex e fare trading online è necessario utilizzare un intermediario tra noi e il mercato virtuale; questi intermediari sono le piattaforme di trading. Si tratta di un’entità, che sia una società o una persona fisica, che accompagnerà l’utente nei suoi investimenti e fornirà i giusti supporti per poter operare.
Una delle prime cose da fare per iniziare a investire nel forex è aprire un conto presso una delle tante piattaforme online di intermediazione presenti in rete. È un passaggio indispensabile perchè senza un broker online non si può accedere alle operazioni di compravendita.

Cosa si può fare con una piattaforma di Trading Online

Una volta scelta la piattaforma di trading, o broker forex, sarà possibile accedere al pannello di amministrazione che verrà messa a disposizione e iniziare a consultare grafici con l’andamento delle valute in tempo reale, accedere a consigli, consultare altri dati e, infine, cominciare a investire.
Al riguardo il consiglio è quello di affidarsi ad un broker che dia l’opportunità di aprire un conto demo, ovvero di prova, per iniziare a sperimentare e fare pratica in maniera fittizia senza soldi reali. Si avrà così modo di entrare meglio dentro al mercato del forex e prendere confidenza con il nuovo strumento senza perdere soldi veri.

A quale piattaforma di Trading affidarsi?

Il primo passo è scegliere la piattaforma da utilizzare per iniziare a fare trading online; come scelgo il forex broker più adatto alle mie esigenze? Domanda da 1 milione di dollari. Tracciare linee guide per stabilire chi sia il miglior broker presente in rete non è una cosa facile tantomeno utile; non si può dire chi è il migliore, dipende sempre da quello che si sta cercando, da esigenze ed aspettative.
Un parametro che si deve tenere altamente in considerazione è quello legale: la piattaforma che si sta valutando è autorizzata ad operare in Italia? Domanda fondamentale la cui risposta è semplice da trovare; per essere autorizzata, un piattaforma di forex deve essere iscritto alla Consob, la commissione nazionale per le società e la borsa.
Una volta appurata la legalità o meno del forex broker si potrà procedere all’apertura del conto; lo si potrà fare versando soldi reali, ecco perchè è importante che la piattaforma scelta sia altamente affidabile. L’altro consiglio è di sceglierla in lingua italiana; soprattutto in fase di assistenza per eventuali problemi vi tornerà utile.
Optare infine per una piattaforma in base alle proprie esigenze: in quale mercato si vuole operare? Nel forex? Nelle Opzioni Binarie? Ed ancora: si è interessati a trattare con un trader professionale o con uno non professionale? Le domande che ci si deve porre prima di scegliere il forex broker cui affidarsi sono tante, ma è meglio essere previdenti e pensarci in tempo per evitare brutte sorprese in futuro.

Come funzionano le piattaforme Trading Online

Una volta scelta la piattaforma di trading di riferimento sarà importante iniziare a prendere confidenza con lo strumento: come detto, sarebbe fondamentale scegliere un broker che dia la possibilità di iniziare con un conto di prova demo così da capire come funziona il meccanismo e prenderci confidenza senza investire (e probabilmente buttare) da subito soldi reali.
Le piattaforme online per fare trading sono solitamente create su un software compatibile con i principali sistemi operativi e offrono un’interfaccia grafica diversa da piattaforma a piattaforma. Sono naturalmente collegate con il conto trading del cliente e, al contempo, con il mercato degli strumenti finanziari sui quali è possibile investire. Nel caso del forex quindi si avrà a disposizione le quotazioni delle varie valute estere e si potrà, sempre tramite piattaforma, portare a termine operazioni di compravendita degli strumenti finanziari.

Come registrarsi presso una piattaforma di Trading

Una volta entrati nella piattaforma si dovrà registrare un account, verificarlo, quindi caricarlo con soldi che si andranno poi ad investire nel forex. Un iter spesso rapido e semplificato, motivo per il quale conviene scegliere piattaforme forex in lingua italiana.
L’ultimo consiglio è quello di ricordarsi sempre che il trading online è un mondo intorno al quale sta crescendo l’interesse e il giro di soldi: di conseguenza, anche le truffe sono in aumento. Prima di scegliere il broker cui affidarsi e la relativa piattaforma da utilizzare, valutare al meglio tutti gli aspetti; leggere magari pareri, opinioni e recensioni di utenti che lo hanno provato.
In sostanza, cercare di essere sicuri al 100% di quello che si sta facendo: i soldi che si investono sono reali e cadere in una truffa non è poi così raro.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento