Fare trading online sulla Borsa: 5 consigli pratici

Opzioni Binarie
Perdere i soldi con Opzioni Binarie

Con la proliferazione del Trading Online hanno preso piede una serie di strumenti affini e direttamente collegati che offrono all’utente una serie di opportunità. Tra questi ad esempio vi è la possibilità di investire in Borsa direttamente da pc, tramite le piattaforme di trading online.
Cosa vuol dire? In pratica, accedere al mercato delle azioni direttamente da casa. Una rivoluzione tanto nella forma quanto nella sostanza.
Come per tutti gli strumenti del Trading Online, anche investire in Borsa in modo autonomo, senza intermediari fisici, implica una serie di rischi e pericoli dai quali guardarsi. Ecco quindi una serie di consigli per fare Trading Online In Borsa.

Scegliere l’asset adatto:

Investire in Borsa online vuol dire puntare su una serie di prodotti finanziari; non soltanto azioni quindi. Ma anche prodotti derivati ad esempio. Come i noti Cfd, Contratti per Differenza. Strumenti il cui prezzo dipende dal prezzo di un altro asset collegato, il cosiddetto ‘sottostante’.
Si può investire in Borsa anche sulle Opzioni Binarie, strumenti particolari e non propriamente affidabili come abbiamo più volte sottolineato. In sostanza il primo consiglio quando si investe in Borsa online è scegliere accuratamente il prodotto sul quale puntare. Ovviamente in base a quelli che sono pro e contro di quel prodotto.

Scegliere la piattaforma per investire in Borsa online:

Altro aspetto da tenere in massima considerazione quando si decide di iniziare a investire online sulla Borsa è la piattaforma da utilizzare. Abbiamo detto che il grande vantaggio del Trading Online è di non dover più ricorrere a intermediari fisici e di poter fare tutto in autonomia tramite il web.
Anche la Borsa presenta questa caratteristica se approcciata online. Solo che è fondamentale scegliere con attenzione l’intermediario che va ad essere utilizzato per questo scopo. Quindi un broker che ci consenta di investire online in Borsa.
Le piattaforme per il Trading Online in Borsa sono tantissime: quando si inizia a investire in Borsa online è dunque fondamentale scegliere con cura il broker di riferimento. I consigli da seguire per la scelta sono i medesimi che abbiamo elencato per la scelta della piattaforma nel trading online.

Semplicità e lungo periodo:

La vita è semplice. perché complicarsela troppo? Questo vale anche per gli investimenti. Ed allora inutile concentrarsi su prodotti complessi o su fattori del tutto irrilevanti. Meglio focalizzarsi sui fondamenti di un prodotto; sulle informazioni di una azienda quotata in Borsa della quale si vorrebbero acquistare azioni.
E, altro fattore non da poco, concentrarsi sul lungo periodo: inutile fare il passo più lungo della gamba e sperare di ottenere tanto in poco tempo. Se si vogliono guadagni grossi saranno grossi anche i rischi correlati.

Attenzione alle famigerate Bolle Finanziarie:

Nel linguaggio economico una bolla finanziaria o bolla speculativa è una fase specifica del mercato durante la quale si passa per un aumento consistente e non giustificato dei prezzi di un dato asset; questo aumento è dovuto ad una crescita piuttosto improvvisa e artificiale della domanda di quel bene.
Tale eccesso di domanda riesce a portare, in poche ore, il valore di un bene a livelli elevati aumentando al contempo la richiesta di quel bene. Solitamente quando un asset diventa un prodotto sicuro agli occhi degli investitori in così poco tempo… il consiglio è quello di starne alla larga. Potrebbe trattarsi proprio di una bolla speculativa.
Le bolle finanziarie sono molto diffuse nel mercato delle azioni e, più in generale, nel mercato borsistico. Quindi quando si investe in Borsa online in consiglio è di fare la massima attenzione.

L’importanza del Money Management: attenzione al budget

Di money management ne abbiamo parlato spesso e volentieri: un concetto che ogni buon trader dovrebbe aver ben scolpito nella propria mente. Anche chi investe in Borsa online. Cosa significa money management?
Semplicemente, non investire mai e poi mai più soldi di quelli che ci si può permettere. Letteralmente, ‘gestione dei soldi’. Che potrebbe essere tradotto anche come ‘autocontrollo’. Parlando di cifre, si dice di non investire mai oltre il 5% del capitale posseduto.
In sostanza il money management è la cosiddetta gestione del capitale. Quindi gestire il denaro che si possiede con oculatezza, diversificando, evitando di ‘bruciarlo’ tutto in un’unica puntata o su un unico investimento.
La politica della formichina, come ci è stato raccontato. Meglio rischiare di guadagnare poco…che correre il rischio di perdere una cifra astronomica.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento

Scrittrice, blogger, appassionata e curiosa di tutto ciò che mi circonda.