A quale forex broker affidarsi? Il dubbio amletico di ogni trader

Money Management
Money Management

Scegliere un forex broker affidabile: un tema che rappresenta un must per i trader tanto neofiti quanto esperti che decidono di investire tramite la rete.
Si perchè fare trading online significa esattamente questo, investire tramite il web con il supporto di specifiche piattaforme che fanno da intermediari: i famigerati broker. Che ne sono tanti e vari in giro per la rete, basta fare un controllo rapido per essere investiti dalla quantità di offerta.
E allora, quale scegliere? Come fare ad orientarsi? Quali sono i migliori forex broker affidabili ai quali possiamo rivolgerci se non a cuor leggero quanto meno con una certa tranquillità?
Partendo dal presupposto che regole fisse non ce ne sono e che il mondo è bello perchè è vario, quindi ciascuno ha i proprio gusti, alcuni paletti da tenere a mente ci sono. Quali? Ad esempio non si può prescindere dalla legalità.

La legalità del broker:

È quindi più che mai fondamentale rivolgersi a un forex broker autorizzato ad operare sul mercato. L’intermediario deve operare quindi con regolare licenza seguendo una regolamentazione di un paese specifico.
Per quanto riguarda il nostro paese, il broker risulta essere autorizzato qualora risulti essere regolarmente iscritto alla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa: la cosiddetta Consob.
Appurato questo primo passaggio possiamo proseguire nella scelta del broker ponendoci altre questioni: prima tra tutte, l’intermediario che stiamo valutando ci offre la possibilità di aprire un conto demo? Ovvero, un conto senza soldi reali che ci dia l’opportunità di iniziare a ‘giocare’ senza soldi reali per prendere confidenza?
Sembra un aspetto da poco ma questo passaggio potrebbe essere fondamentale per evitare di buttare, fin da subito, i nostri soldi a causa di inesperienza.

Altri aspetti per valutare un broker:

Ci sono poi altri aspetti non da poco da valutare nella scelta di un broker per fare trading online: ad esempio, il servizio clienti (è affidabile, presente, ci risponderà in tempi brevi?); sapere se l’intermediario scelto opera come broker o come dealer (il broker guadagna su commissione e senza avere un controllo diretto dei nostri soldi, il dealer ha pieni poteri sul capitale e se ne assume anche il rischio); ed ancora le commissioni: quante e quali sono le commissioni del broker? Come avverranno i pagamenti?
Tanti aspetti da valutare a fondo e per questo il consiglio è sempre quello di leggere, valutare bene, fare controverifiche e spulciare tra le diverse recensioni dei forex broker presenti sul mercato così da sentire altri pareri ed essere sicuri della nostra decisione.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento

Blogger appassionato di finanza, trading investimenti. “L’economia mondiale è oggi un gigantesco casinò.” (cit.)