Sondaggi online retribuiti: si può guadagnare realmente?

sondaggi retribuiti

Sono molti gli utenti che navigano costantemente online e che prima o poi iniziano a considerare la possibilità di trarre un beneficio economico da questa abitudine. Guadagnare online è sempre più il sogno di molti: tra i sistemi che si sono affermati nel corso degli anni ce n’è uno che non solo non implica particolari conoscenze informatiche, ma che può essere considerato una sorta di passatempo.
Stiamo parlando dei sondaggi online retribuiti, ovvero le indagini statistiche proposte anche su Internet in cambio di ricompense di vario genere. Perché con i sondaggi in rete retribuiti i benefit non sono solo in denaro.
Un qualcosa di differente da un altro strumento di guadagno online, ovvero quello relativo ai coupon in rete, ma che per certi versi ricalca quel meccanismo. Perchè le grandi aziende investono in sondaggi online retribuiti? Perchè hanno tutto l’interesse a profilare il più possibile l’utente, il consumatore finale, come da regola base del marketing.
Chi risponde ad un sondaggio online in sostanza va a fornire indicazioni precise circa i propri gusti dando quindi indicazioni fondamentali alle grandi realtà su come operare nel mercato. Ma vediamo meglio come funzionano i sondaggi online retribuiti e quanto si può realmente guadagnare.

Si guadagna con i sondaggi online? La risposta è positiva

La domanda che ci si deve porre, prima di iniziare a considerare l’ipotesi di rispondere ai sondaggi, è la seguente: si può guadagnare realmente con le indagini statistiche online? La risposta deve essere necessariamente articolata, partendo proprio dall’entità dei possibili guadagni.
Se infatti le società che propongono tale prospettiva affermano di pagare in soldi reali, non sempre è così: anzi, in molti casi non si tratta di sondaggi online retribuiti in denaro ma di buoni omaggio da scontare presso determinati punti vendita o portali ecommerce convenzionati.
Alcune delle società che operano nel campo propongono vere e proprie ricompense in denaro rendendo, a questo punto, lecita la domanda: quanto si può guadagnare con i sondaggi online retribuiti in denaro?

Quanto si può guadagnare con i sondaggi online

Con i sondaggi online che prevedano una retribuzione in denaro, non quindi benefit di altra natura, si può guadagnare, ma indicare una cifra esatta diventa impresa ardua. La risposta a tale domanda può essere variabile in base all’impegno che l’iscritto ai panel di sondaggi decide di mettere in campo.
Solitamente i sondaggi più remunerativi arrivano a 5 euro di ricompensa, ma presuppongono un impiego di tempo che può arrivare a svariate decine di minuti, in caso di connessione non molto veloce. Inoltre, la cifra spesso e volentieri non viene riconosciuta subito, bensì al raggiungimento di una certa soglia (es: 50 euro) costringendo quindi l’utente ad effettuare diversi sondaggi online prima di poter riscattare la somma.
Soltanto dopo alcuni mesi di iscrizione la partecipazione alle indagini statistiche permette di poter contare su più sondaggi giornalieri fornendo quindi maggiori possibilità di guadagnare cifre decenti.

I migliori siti di sondaggi online retribuiti

Quali sono i migliori portali e siti di sondaggi a pagamento presenti oggi in rete? Navigando tra le opinioni di chi prova a guadagnare con i sondaggi online retribuiti i nomi che vanno per la maggiore sono Centro Opinione, Alta Opinione, Mondo di Opinione. Mettendo i sondaggi a confronto, tutti hanno punti di criticità e di vantaggio ma, in linea generale, tendono a funzionare nel medesimo modo.
Prima di iniziare a lanciarsi nell’avventura, che richiede comunque una certa perdita di tempo, è bene approfondire per essere certi di rivolgersi a sondaggi retribuiti seri, quindi sondaggi a pagamento che offrano ricompensa in denaro e che non prevedano la presenza di troppe clausole. Vediamo nel dettaglio un esempio di sito per sondaggi online retribuiti.

Un esempio concreto: MySurvey

Analizziamo nel dettaglio uno dei portali più noti del settore, MySurvey. È sufficiente iscriversi con una procedura rapida lasciando i propri dati personali per iniziare a partecipare alle indagini statistiche che la società esegue per conto di aziende commerciali di svariato genere.
Ogni indagine terminata comporta l’acquisizione di punti che andranno a comporre la dote dell’iscritto per poi essere convertiti in coupon o vero e proprio denaro che verrà versato sul conto PayPal. La soglia minima per poter chiedere la conversione dei punti collezionati è di 1200 punti, il corrispondente di 4 o 5 sondaggi.
Occorre sottolineare come sia più conveniente convertire i punti in questione con coupon, sconti o bonus piuttosto che incassare direttamente denaro. Un fattore che deve essere tenuto ben presente ove si decida di iscriversi al servizio.
Per concludere si può affermare che guadagnare con i sondaggi a pagamento online è un qualcosa che richiede un impegno continuo. Solo dedicando svariate ore giornaliere a tale attività si può pensare di assicurarsi cifre decenti, nell’ordine comunque di poche centinaia di euro mensili.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento