Investire nel Forex? Penso positivo e…vinco

Pensare positivo
Pensare positivo

“Io penso positivo perché sono vivo, perché son vivo.” Così cantava Jovanotti anni fa. Vale sempre e vale per il trading. Per il forex, in particolare.
L’attitudine vincente, basata sulla positività e sulla convinzione di potercela fare è decisiva in ogni ambito della vita e professionale. Nel forex fa la differenza. Perché?
Semplice: perché il forex è un sistema basato su quelli che si chiamano “cross” di valute, cioè le coppie eur-usd, ad esempio, sempre in balìa dei mercati e dunque di movimenti speculativi, fomentati da speculatori, ossia da altri trader che vendono, comprano e spostano milioni di dollari di qua e di là, creando mutamenti di scenario a volte incontrollabili.
In un contesto come questo, occorre in certi casi fare “catenaccio”, in altri, palla lunga e pedalare, magari in contropiede, sfruttando un time frame, o arco temporale, periodo di tempo, ad esempio 4 ore, oppure, come spesso accade, oraria, per aprire e chiudere l’operazione vincente. Sempre al di fuori delle opzioni binarie, ossia col forex fatto come si deve, come abbiamo già detto, con tanto di stop loss e take profit.

Approccio positivo al Trading: ma attenzione agli errori

Questi differenti approcci alla realtà dinamica e squilibrata, di per sé, del mercato richiedono pensiero positivo e insieme capacità strategica e di visione.
Facciamo attenzione, però, alle parole e al significato delle stesse. Perché avere un approccio positivo al trading non equivale a ignorare che gli esseri umani si fanno travolgere dalle emozioni, spesso facendo errori enormi.
Quindi, se da un lato, non si entra in un trade con l’umore sotto i tacchi, perché questo condizionerà negativamente la nostra performance, dall’altro, non si entra in un trade spinti dall’avidità che vede, all’altro capo della riva, la paura, pronta con l’emoticon:
Emoticon lingua

Fare trading sulla base di ciò che vediamo:

La mente umana può essere posseduta dai processi primitivi che guidano e orientano le azioni umani, a partire dalla paura e dall’avidità. Occorre fare un lavoro serio per acquisire consapevolezza dei propri stati d’animo e di come la mente lavori mentre facciamo trading.
Come diceva Churchill: “Il pessimista vede difficoltà in ogni opportunità. L’ottimista vede opportunità in ogni difficoltà”.
Ma, in entrambe le situazioni, ciò che dobbiamo acuire è la consapevolezza del nostro essere e operare nel qui e ora. Questa è l’attitudine positiva del trader, vincente nel flusso della sua azione ben orientata e profittevole.
Il tema del trading è sempre lo stesso: “Trade what you see” (Joe Ross). Fai trading sulla base di ciò che vedi. Dunque, occorre saper leggere la realtà del mercato e sapere, a quel punto, cambiare emoticon, per vincere: il sorriso.
Emoticon sorriso

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento

Scrittrice, blogger, appassionata e curiosa di tutto ciò che mi circonda.