Copy, social e mirror trading: differenze e similitudini

copy-trading
Social Trading: Copy e Mirror

Sono tre modi differenti di fare trading online pur se con aspetti in comune che li rendono per certi versi molto simili.
Il trading online è ormai una moda profondamente diffusa tra i trader di tutto il mondo e l’idea di sfruttare la rete per investire sfiora un po’ tutti. Da qui è nato il concetto di investimento social; parola spesso abusata e che ormai riempie buona parte del nostro agire quotidiano.
L’idea di avvicinare i due concetti e unirli in un accostamento fino a qualche tempo fa improbabile e impensabile ha dato invece discreti frutti.
Oggi il concetto di social trading è ormai stato sdoganato; l’utilizzo dei social network in campo finanziario e, ancor di più, inventarsi un modo ‘sociale’ di piazzare i propri investimenti è una realtà che stiamo attraversando e sperimentando con successo. E che ha dato origine ai prodotti di cui parliamo ora.

Il social trading:

Il social trading è un concetto che implica una filosofia di investimento online basata sull’interazione con altri utenti. Esattamente come accade all’interno dei social network più noti, che siano Facebook, Twitter, Instagram o altri.
Interagire, creare reti di contatti, scambiarsi esperienze e opinioni. È anche per questo che sono nati i social. Non soltanto per perdere tempo o per esperienze puramente ludiche.
Ebbene il social trading sfrutta questa impostazione per andare a creare reti di interazione tra i trader del web. Una conoscenza reciproca da portare a termine all’interno delle piattaforme di investimento adibite, per l’occasione, a pagine social.
Un’interazione che dovrebbe avere effetti benefici per tutti gli utenti coinvolti; da quelli più esperti, che possono crearsi una rete di ‘seguaci’. Ai meno avvezzi al trading online; che possono andare a ‘copiare’ gli investitori più preparati prendendo spunto da loro.

Il Copy Trading:

E qui entra in gioco il copy trading; che fa parte della sovrastruttura del trading sociale e implica quindi, necessariamente, la presenza di altri utenti con i quali interagire.
Cosa vuol dire copy trading e come si fa a fare copy trading? Diciamo che lo strumento è pensato essenzialmente per i trader principianti, investitori fai da te; e alla base di tutto vi è l’idea di mettersi in contatto con trader più esperti per interagire con loro; guardare come operano sui mercati; studiare le loro mosse e apprenderne le tecniche di trading online.
Come funziona una piattaforma di copy trading? L’investitore si apre un conto presso un broker online, procedura tradizionale per chi voglia operare nel trading, e va a crearsi una rete di contatti seguendo trader considerati esperti. Quasi guru in materia. E inizia a studiarli. A guardarne le mosse cercando, quando ci si sente pronti, di replicarle.
Il tutto avviene in modalità automatica perché è sufficiente impostare l’opzione ‘copy’ nella piattaforma e il software procederà a copiare in automatico le mosse del trader indicato come esempio da seguire.
Ovviamente non si ha mai la garanzia di successo; seguire un investitore considerato un guru della finanza non è di per sé condizione sufficiente e necessaria per garantire esiti favorevoli dei nostri investimenti.

Mirror Trading:

Arriviamo quindi al mirror trading, altra tipologia del trading online facente capo alla famiglia social. Uno strumento anch’esso piuttosto nuovo, esattamente come il copy trading.
Non a caso non tutte le piattaforme di trading online offrono la possibilità di operare in modalità copy trading o mirror trading. Chi volesse sperimentare questo strumento deve cercare tra broker appositi.
Venendo al mirror trading, si tratta di uno strumento molto simile al copy; si va in pratica a replicare, come in uno specchio, ciò che fa un trader esperto. E lo si replica in tutto e per tutto: nel tipo di movimento e nelle dimensioni dell’investimento.
Quando si sceglie di seguire un trader considerato esperto, le posizioni che questo aprirà verranno copiate anche sul nostro account; quindi portate a termine con modalità e proporzioni che decideremo noi. Si può scegliere ad esempio di investire sempre in automatico sulla stessa posizione del trader seguito puntando, ad esempio, il 20% di quello che punta lui.
Cosa che ci tornerà molto utile per controllare il nostro budget e non bruciare subito l’intero patrimonio che abbiamo a disposizione.

Differenze tra Mirror Trading e Copy Trading:

Anche il mirror trading, così come il copy, è un modo per investire nel trading online andando a replicare fedelmente i movimenti che un trader esperto porta a termine sui mercati finanziari.
In questo modo l’utente inesperto evita di iniziare a investire all’interno di un mercato che non conosce; e il trader esperto acquisisce fama e conoscenza in rete creandosi un gruppo di ‘seguaci’ che lo prenderanno come modello di investimento.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento
Gianpaolo Battaglia

La scrittura è l’ignoto. Prima di scrivere non si sa niente di ciò che si sta per scrivere e in piena lucidità.” (cit.) Il mio obiettivo è cercare di far luce su tematiche complesse quali quelle di natura economica.