Neteller, come inviare e ricevere pagamenti online

neteller

Per chi sia alla ricerca di strumenti in grado di gestire pagamenti per via elettronica in alternativa a PayPal o altri meno noti, come ad esempio Paysafe Card, il nome giusto può essere rappresentato da Neteller, società nata nel 1999 in Canada,per poi trasferirsi sull’Isola di Man, in Europa, nel 2004.
La società in questione  gravita nell’orbita dell’inglese Optimal Payments PLC, godendo di una licenza rilasciata da Financial Services Authority (FSA) per le transazioni di denaro online nel Regno Unito. Il suo primo grande sviluppo fu dovuto al fatto di essere presto stato individuato come il migliore metodo di transazione di fondi da e verso i siti di gaming e betting, consentendo ai giocatori di prelevare e depositare soldi nel conto delle piattaforme con estrema facilità.
A partire dal 2014 la sua notorietà è stata ulteriormente rafforzata dalla decisione di sponsorizzare la squadra di calcio del Crystal Palace, militante in Premier League.

Che cosa è Neteller?

Neteller è un conto di pagamento elettronico, come PayPal che permette di gestire fondi e trasferirli in 22 diverse valute, anche a chi non possegga un conto. Chi intenda utilizzarlo per la gestione del proprio denaro online non deve far altro che registrarsi in modo da creare un proprio account, presentando i propri dati e una fotocopia del documento d’identità.
Una volta che il processo sarà terminato basterà al nuovo utente fare il login al fine di poter operare in sicurezza entrando nella propria area personale per gestirla. Va peraltro sottolineato come sin dall’apertura del conto questo diventi attivo venendo subito abbinato ad un Iban, quindi al tradizionale conto corrente per inviare bonifici Sepa, grazie al quale diventa possibile ricevere denaro ed effettuare pagamenti.
Le somme che sono depositate sul conto possono essere prelevate e spese richiedendo una delle carte prepagate associabili, che sono disponibili sia nella versione fisica che in quella virtuale.

Commissioni di Neteller e sicurezza

Naturalmente una delle questioni dirimenti quando si deve scegliere un sistema di pagamento è quella relativa ai costi collegati al suo utilizzo. Nel caso di Neteller a determinare gli importi delle commissioni che occorre versare sono due fattori: il tipo di servizio che si intende utilizzare e le modalità che vengono scelte al fine di ricaricare il proprio conto.
Il paniere di scelte possibili è estremamente variegato e si compone di ben 64 alternative differenti, tra le quali spiccano i circuiti Mastercard e Visa, oltre al classico bonifico bancario. Per quanto concerne l’entità delle commissioni si va da un minimo dell’1% ad un massimo del 9%, mentre solo il trasferimento operato tramite una banca locale comporta la totale assenza di costi.
Altra questione molto importante in sede di scelta è poi quella relativa alla sicurezza. Anche da questo punto di vista Neteller riesce a garantire livelli molto alti grazie a protocolli estremamente sofisticati e misure in grado di garantire gli iscritti in relazione al possibile furto di identità e allo spostamento di dati sensibili.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento