Storie di investimenti: “le mie operazioni con il Forex”

investire nel Forex

Quando si sente parlare di Forex si tende ad associare questo mondo al rischio di perdita dei propri soldi. In parte ciò corrisponde al vero perché, in questo tipo di attività, perdere il denaro investito è un qualcosa da mettere sempre in preventivo. Allo stesso tempo guadagnare non è impossibile. Io voglio raccontarvi la mia storia e la parte positiva del trading online.
La mia avventura inizia nel 2013, insieme al mio compagno: tra rinunce e sacrifici, siamo riusciti a non cadere nella “fossa dei perdenti”. Prima di raccontarvi nel dettaglio questo episodio della mia vita, voglio aprire una piccola parentesi, soprattutto per i neofiti e per tutti quelli che nutrono il desiderio di avvicinarsi a questa attività.

Il Forex non è una scommessa ma un lavoro

Il Forex è un lavoro, non una scommessa d’azzardo. Imparate a diffidare da chi vi promette di diventare un trader professionista in 7 giorni, oppure di trasformare 100 euro in 1000 con una singola operazione di mercato, perché questa non è la realtà.
Ci sono poi i broker che offrono segnali di trading a pagamento ma non garantiscono una sicurezza del 100%, perché questa non può esistere. Tornando alla mia esperienza tutto è iniziato così…

I primi guadagni con un conto demo

La nostra conoscenza del Forex era pari a zero. Un argomento e una materia totalmente sconosciuti. L’unica certezza che ci ha spinti in questa nuova avventura è stata quella di voler riuscire. Il duro lavoro unito all’impegno, alla costanza e a la buona volontà sono stati indispensabili per apprendere, la nuova “disciplina”.
Non sapevamo minimamente quale fosse la differenza tra l’opzione di vendita e quella di acquisto. Iniziare a studiare è stata l’unica arma per raggiungere l’obbiettivo e ottenere buoni risultati. Il web è stato la fonte dove abbiamo ricavato il materiale di cui avevamo bisogno. La nostra enciclopedia, la guida al Forex, che ci ha permesso d’imparare e capire molto, completamente da soli. Tuttavia, la qualità del tempo investito ha prodotto i primi soddisfacenti risultati di guadagno, ovviamente in un primo momento con un conto demo.

La strategia di Forex utilizzate per guadagnare

Alla base di un buon trader c’è una solida psicologia, disciplina e regole da rispettare. In una singola operazione, non si rischia mai di più del 2% o 3% del proprio capitale, perché non c’è nulla di scontato e la perdita è sempre in agguato. Si tratta del cosiddetto Money Management che vuol dire, per l’appunto, non spendere più di quello che si può sostenere e avere cura del proprio capitale. La cosiddetta gestione del rischio.
Ogni piano d’attacco si basa su una strategia e deve essere stabilito, prima di entrare a mercato. La scelta deve essere fatta in relazione al proprio tempo a disposizione, alla voglia da dedicare all’attività di trading e, soprattutto, deve rispettare il proprio Money Management.

Gli errore della strategia Forex

L’errore, che abbiamo commesso inizialmente è stato quello di utilizzare un metodo operativo, basandoci solo sull’andamento dei prezzi. Vi spiego brevemente. Quando notavamo che Eur/Usd, raggiungeva a nostro parere un prezzo troppo alto, lo vendevamo e viceversa, quando ci sembrava troppo basso, lo compravamo.
Questo è senza ombra di dubbio un gravissimo errore, perché abbiamo imparato che il prezzo non è mai troppo alto per continuare la sua salita e, al contrario, non è mai troppo basso per scendere ulteriormente.
Successivamente ci siamo resi conto che questa non era una strategia, ma solo un puro fallimento; quindi abbiamo iniziato ad operare con l’analisi tecnica. Questa operatività si applica, seguendo delle regole.

Analisi approfondita come metodo vincente

Analizzare i grafici in H4 e daily, senza indicatori, ma solo con una media mobile a 21 periodi e con supporti e resistenze; studiare poi i cambi giornalieri; tutte operazioni che rendono l’analisi più chiara ed evitano distrazioni.
Utilizzando questa strategia, i risultati profittevoli pian, piano hanno iniziato a dare i loro frutti. Fortunatamente queste esperienze sono state provate operando su un conto demo. Quando ci siamo sentiti pronti e preparati, abbiamo deciso di investire dei soldi di tasca nostra.
Il nostro investimento per l’apertura del conto è stato di 2.000 euro, il massimo che potevamo rischiare. Un consiglio, non mettete mai a rischio il denaro che non siete disposti a perdere.

Le operazioni vincenti nel Forex

Come accennato in precedenza operiamo con l’analisi tecnica. Questo metodo nel lungo periodo, garantisce ottimi risultati, con elevate possibilità di chiusura a Take profit. Una delle nostre ultime profittevoli operazioni è stata la seguente:

  • coppia valutaria aud/usd (11 Settembre 2017);
  • impostato ordine pendente in vendita (sell stop) a 0.80373;
  • stop loss (blocco della perdita) a 0.81450;
  • take profit (profitto) a 0.77670;
  • dimensione dell’operazione a mercato 0.10 microlotti;
  • 270 pips (punti) di guadagno;
  • profitto pari a circa 270 euro;
  • operazione aperta a mercato dall’11 Settembre, con target raggiunto il 6 Ottobre.

Consideriamo la nostra storia con il Forex un successo non perché siamo diventati ricchi; ma per la soddisfazione di esserci riusciti da soli e di aver guadagnato.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento
Guida al Forex
Informazioni su Guida al Forex 101 Articoli
Guida al Forex è un portale che nasce con l'intento di fornire informazioni reali e approfondite sul mondo del Trading online, del Forex e in generale dell'economia. Una guida imparziale senza andar mai, in alcun modo, a spingere l'utente a investire su determinati strumenti finanziari.